About Me

Mi chiamo Daniele De Marco, per i netgamers più semplicemente raz3r. Sono nato a Milano ventuno anni fa in Brianza e mi sono diplomato nel 2007 come Perito Informatico Telematico. Oggi studio Ingegneria Informatica a Padova e nel tempo libero mi dedico attivamente alla mia passione preferita: il netgaming.

Ho sempre apprezzato i videogiochi sin da ragazzo. Capolavori come Deus Ex o Half Life mi hanno regalato emozioni impagabili. L’era di Internet ha dato però vita ad una componente dei videogiochi da cui non sono più riuscito a staccarmi: il multiplayer. Mai avrei pensato che nel mondo c’era chi praticava il videogioco multiplayer come un vero e proprio sport e che esistessero tornei con montepremi a cinque zeri. Ho iniziato la mia carriera di netgamer “professionista” con Need for Speed quasi per caso nel 2006 quando mi sono qualificato a Monza per le finali mondiali delle olimpiadi dei videogiochi, ovvero i World Cyber Games. Nel 2006 sono entrato a far parte del clan multigaming QuiD, una delle community di netgamers più attive e importanti d’Italia. Il 2007 è stato per me un anno di svolta, ho iniziato infatti a scrivere notizie e articoli per alcuni importanti portali del settore come Progaming.it, Clanbase e lo stesso portale dei QuiD inagurando così anche la passione per il giornalismo. Mentre conoscevo il netgaming e tutto il suo mondo mi rendevo conto che l’ambiente mi piaceva e che i presupposti per un’evoluzione del settore c’erano. Stavo cominciando ad apprezzare proprio il mondo che girava attorno a tutto questo e volevo diventarne partecipe non solo come giocatore. Ecco perchè agli inizi del 2007 prendevo le redini dei QuiD diventandone CEO e contemporaneamente cominciavo a gestire eventi LAN e online per conto di realtà come Progaming, ESL e Clanbase. Nell’estate del 2007 grazie ai videogiochi coronavo il mio sogno di visitare l’America. Ero riuscito infatti a vincere ancora una volta le qualifiche italiane di Need for Speed per i World Cyber Games e così pochi mesi dopo partivo insieme alla nazionale italiana alla volta di Seattle. L’esperienza mi ha profondamente colpito, oltre a conoscere centinaia di persone provenienti da tutte le parti del mondo, ho avuto finalmente l’occasione di vedere e toccare con mano un vero spettacolo di videogiochi. Il video qui sotto riassume le emozioni e lo spettacolo dei World Cyber Games 2007 a Seattle.

Nel 2008 ho continuato ad occuparmi di netgaming insieme a Progaming Italia realizzando dei coverage riguardanti le finali italiane della serie A dei videogame, ovvero le ESL Pro Series e seguendo gli eventi in Italia. Sempre nel 2008 ho intrapreso un nuovo interessante progetto simile a Digg nato dalla mente di Giovanni Ciferri; si tratta di Myesports, un social news dedicato proprio alla scena del netgaming e del multiplayer (nb: il progetto pur non essendo più operativo in Italia e tutt’ora attivo in Portogallo e Spagna). Nel frattempo ho anche aperto questo blog e (almeno per ora) ho deciso di abbandonare il netgaming “giocato” per dedicarmi a tutto ciò che sta dietro a questo mondo e per concentrarmi sulla mia passione giornalistica. Niente più World Cyber Games quindi, anche se, come dice il proverbio, mai dire mai! Nell’autunno-inverno 2008 ho diretto una trasmissione completamente dedicata al mondo dei simulatori di guida su Radio Fragtime, ovvero Fragtime Racing condotta insieme a Stefano “Teox” Valle. Ho anche ripreso a giocare prendendo parte con la Scuderia QuiD Racing al campionato di Formula 1 virtuale organizzato da NGZ con la partecipazione di molti piloti reali famosi come Marco Zipoli e Luca Pizzico. Da questo autunno sono diventato moderatore sul forum della community delle riviste Sprea (come Giochi per il Mio Computer e GamePro) ovvero GamesVillage (ex GamesRadar).

A Giugno 2009 ho avuto l’onore di presentare al pubblico Need for Speed: Shift per conto di Electronic Arts al Videogames Party di Milano tenutosi allo spazio FitzCarraldo. Attualmente pur avendo abbandonato gran parte dei progetti a causa degli studi universitari continuo a dirigere i QuiD (ora eGamers QuiD) e a condividere la mia passione per il netgaming, i videogiochi e le simulazioni di guida.

A Marzo 2010 ho intrapreso una collaborazione con FNIGE, attualmente sono articolista su eSport Italia, rivista sul mondo dell’esport italiano edita da Idra Editing.

Da Agosto 2010 sono responsabile della sezione PC di Netgaming.it, il nuovo portale INDIPENDENTE sul mondo dello sport elettronico italiano.

Profilo Facebook di Daniele De Marco


Steam

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: