Questione di Numeri

Sul forum di Gamesradar, che è il forum delle riviste di videogiochi edite da Sprea, ogni tanto si aprono discussioni decisamente interessanti e costruttive. Il nodo della questione in questo caso era il voto dato da GamePro (edizione italiana della rivista EDGE) al nuovo capolavoro di Konami, ovvero Metal Gear Solid 4. A questa discussione voglio agganciarmi per raccontarvi un mio punto di vista al riguardo.

Mi è sempre piaciuto leggere, e i Videogiochi, quelli con la V maiuscola, meritano sicuramente di essere letti e raccontati. Il connubio di tutto questo sono ovviamente riviste caratacee come Giochi per il Mio Computer o portali online come IGN. Tutti noi prima di acquistare un libro, un dvd o un videogioco siamo soliti leggere recensioni per farci un’idea generale del prodotto. Tante volte, spinti dalle numerose critiche positive o negative, siamo quasi gestiti a comando come dei burattini. Ci fidiamo troppo spesso e talmente tanto dei simbolini proposti (che spesso sono frutto di tanta soggettività o perchè no anche pilotati dagli stessi publisher) da dimenticarci di quello che c’è scritto sopra. L’anima di una recensione sono il testo, le immagini, la voglia di chi scrive di raccontarci quello che ha provato.

Mi piace prendere come esempio proprio GamePro. Sicuramente ci troviamo di fronte ad una rivista di ottima fattura che esula dal panorama italiano fatto di speciali trucchi e soluzioni varie. D’altro canto si tratta di una rivista di “importazione”. Le recensioni di GamePro sono tra le migliori che abbia mai letto. Il giudizio che arriva dai recensori è dato dalla passione, dalle emozioni provate nel vestire i panni del Niko Belic di turno. Anche se scritto in piccolo (davvero in piccolo!) il voto finale però c’è sempre. Devo ammettere (e non sto scherzando) che le prime volte che ho letto GamePro non mi ero nemmeno accorto del numero, salvo poi notarlo in seguito. Spesso mi chiedo se sia davvero necessario quel numero in fondo alla pagina; dopotutto ogni recensione, per quanto possa essere realizzata nella maniera più oggettiva possibile, mostra sempre quel tocco personale, quella scelta soggettiva che poi di fatto non sempre si rispecchia nel voto finale (non è il caso di GamePro forse, ma il discorso è più generale).

Tante volte però ho definito i videogiochi come un’arte. Ma se questi così come i libri e il cinema, sono a tutti gli effetti un’arte, come possono essere giudicati da un numero? Chi di voi darebbe un voto a un quadro di Van Gogh (il paragone forse è azzardato ma il principio è quello)? E’ vero, ci sono alcuni aspetti dei videogiochi (come ad esempio la grafica) che necessitano di un tale giudizio. Ma il risultato complessivo ovviamente va al di là di tutti i possibili numeri e/o simboli. Non è certamente un 10 su una rivista che rende capolavoro un prodotto. Deus Ex nel 2000 ricevette un misero 8, salvo diversi anni dopo essere rivalutato come un 10 pieno. Vedo tante persone lamentarsi per delle inezie. Forse non tutti sanno ancora come “vivere” davvero un videogioco. Personalmente non mi importa se GTA IV non ha un framerate eccelso, è talmente vivo e complesso che potei sopportare ben oltre.

Provate voi stessi allora, non lasciatevi ingannare, andate al di là di quei simboli. Scoprirete che in fondo non è nient’altro che una stupida questione di numeri…

Annunci

Tag: , , ,

2 Risposte to “Questione di Numeri”

  1. Kumo Says:

    Per me il voto, dopo aver visto quel che mi è successo dopo aver giocato ad Assassin’s Creed (ormai a mio parere un gioco da 10), è inutile ed altamente soggettivo. Leggere il testo è fondamentale, per scoprire l’opinione di chi scrive. Alberto Falchi, scrivendo la recensione di AC, ha espresso il suo giudizio, ma fossi stato al posto suo non avrei solamente cambiato quel numerino in fondo alla quarta pagina. Avrei scritto altrettante pagine che avrebbero convinto il giocatore indeciso ad acquistarlo, da tanta passione per il gioco.
    Non lasciatevi ingannare: dopo aver letto una recensione, se disponibile, giocate la demo e fatevi un’opinione. VOSTRA.

  2. raz3r Says:

    Esattamente, una propria opinione 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: